Calendario in Windows 7 – Dove sei finito?

In effetti, non è stata proprio la prima cosa che ho notato (o meglio, non ho notato). Solo oggi, mentre pensavo di fare una sincronizzazione degli appuntamenti già registrati nel mio Google Calendar, mi sono chiesto: “Ma dove diavolo è finito il Calendario?“.

In Windows 7, pare proprio che sia scomparso. L’ho cercato in ogni dove, ma non sono riuscito a trovarlo. Così, sono finito davanti alla “Guida in Linea” che Microsoft offre per risolvere la gran parte dei problemi, e lì ho trovato la soluzione.

Il calendario non è più installato di default su Windows 7 (non chiedetemi il perché) e per ritrovarlo di nuovo al suo posto, bisogna installare “Windows Live Mail”, il nuovo software targato Microsoft per la gestione degli account di posta dal desktop.

Del tutto gratuito, Windows Live Mail ha una funzione che ci catapulterà al desiderato calendario di Windows, in modo da inserire compleanni, onomastici, promemoria e tutte le altre notifiche che ci eviteranno orribili e magre figure ai nostri familiari ed amici.

E’ davvero molto semplice installare Windows Live Mail: basta scaricare l’installer da qui, avviarlo e quindi selezionare dalla schermata che comparirà sullo schermo (spuntandone l’apposita casella) Windows Live Mail, come mostrato nella immagine seguente.

Dopo aver dato l’OK (cliccare su “Installa”), il processo di download dell’applicazione dai server ufficiali Microsoft e l’installazione del software stesso sul computer avrà inizio.
Una volta completato, apriamo il menù di “Start” e scriviamo nella casella per la ricerca la parola “Mail“. Una volta digitata, comparirà in alto “Windows Live Mail“. Clicchiamo sul collegamento e cerchiamo in basso a sinistra la parola “Calendario“.

Eccoci davanti al calendario di Windows, ben fatto dal punto di vista estetico e ottimo per le funzioni base che ogni calendario che si rispetti deve fornire.

6 pensieri riguardo “Calendario in Windows 7 – Dove sei finito?”

  1. @Marco Rinaldi: Grazie per le preziose informazioni 🙂

    Non sapevo che anche in questo caso, l’anti-trust aveva bacchettato Microsoft.

  2. Scusate il doppio commento. Vorrei aggiungere che per chi volesse è possibile inserire il calendario di Vista su 7, senza dover quindi installare Live Mail.
    La procedura è abbastanza semplice (c’è giusto da impostare qualcosina nell’Utilità di pianificazione, per far funzionare a dovere gli avvisi).
    Il vantaggio è che secondo me quello di Vista era fatto meglio. Se vi interessa chiedete :)… Ma potete trovare facilmente su internet

  3. @Chicasco: In Vista si chiama “Calendario di Windows” e dovrebbe trovarsi già installato di default.

    In Windows XP, invece, non so dirti se c’è o meno.

    A risentirci su SKB.org 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *