I migliori 10 Servizi per avere degli indirizzi di posta elettronica temporanea

Salve!!! Di seguito vi sono alcuni dei migliori e più utili indirizzi di posta elettronica temporanei. Cosa sono? Sono degli indirizzi che durano per un certo lasso di tempo, e permettono di iscriversi in alcuni siti. Queste sono molto utili per non vedervi arrivare ogni settimana (o peggio ogni giorno!) una email di spam. Eccoli di seguito:

1) Mailinator : il mio preferito, per efficenza e per velocità.

2) SpamBox : consente di impostare la durata di vita dell’email.

3) Pookmail : Fornisce un indirizzo a nostra scelta del tipo [email protected]

4) MailEater : Fornisce un indirizzo del tipo [email protected]

5) MyTrashMail : Un altro buon servizio che fornirà un indirizzo del tipo [email protected]

6) SpamHole : offre un indirizzo mail del tipo [email protected], dopo 2 ore l’email fornita da questo sito si autodistruggerà e tutti le mail in esso saranno distrutte.

7) TempoMail: altro buon servizio di indirizzo mail temporaneo.

8) 10MinuteMail: 10 minuti e l’indirizzo di posta elettronica offerto da questo sito, si autodistruggerà.

9) TempEmail: servizio veloce e semplice per avere un indirizzo mail temporanea.

10) MailExpire: servizio che ti consente di avere un indirizzo mail temporanea valida da 12 ore ad un massimo di 3 mesi.

In arrivo il nuovo Gmail e Gmail 2.0

Gmail è stato lanciato il primo aprile del 2004 e grazie ai sui innumerevoli servizi (google reader, orkut, google calendar ecc…) sta rivoluzionando il modo di concepire la posta elettronica. L’interfaccia è rimasta praticamente sempre la stessa, ma ora, con milioni di account e di utenti in tutto il mondo, potrebbe subire una vera e propria rivoluzione.

Ora si aspetta che i tester (che non sono altro che alcuni dipendenti di “Big G”), finiscano di gustarsi la nuova gmail 🙂 . Sarà aumentato lo spazio email (arrivato già a 3 Gb). L’azienda di Mountan View ha promesso che sarà rilasciata a breve una nuova versione del proprio client di posta elettronica, che si chiamerà Gmail 2.0, il quale permetterà di accedere alla proprio posta anche offline. Un’altra novità dovrebbe riguardare la possibilità di controllare l’attività del vostro account.

Potrete verificare quando è stato effettuato un accesso, l’IP che l’ha effettuato e altri parametri per accertarvi che nessuno abbia avuto accesso alla vostra posta o semplicemente per ricordarvi quando avete effettuato l’ultimo accesso. Le nuove funzionalità dovrebbero essere accompagnate anche da una nuova interfaccia utente.