Come dividere un file in parti più piccole con GSplit

Salve!!! Condividere file molto grandi e pesanti non è come condividere un file di testo. Purtroppo a causa delle nostre connessioni ancora lente rispetto a quelle della Francia (che ha una copertura molto vicina al 100%) ed altri paesi che ci hanno superato in quasi tutti i campi economici.

La rete però ha sempre la soluzione, ed in particolare, sono nati dei software che permettono in modo relativamente rapido e semplice di dividere in quante parti desideriamo un determinato file.

Oggi infatti, per ovviare ai problemi sopra citati, vi segnalo GSplit, software gratuito che permette di sezionare in parti uguali o non, un qualunque tipo di file. In questo modo sarà più semplice condividere il file. In sostanza, basterà inviare pezzo per pezzo, tutti i piccoli file che, appena arrivate a destinazione, potranno essere unite in maniera altrettanto semplice e veloce.

GSplit pesa poco più di un MB, e quindi può benissimo essere installato su qualsiasi tipo di pc, che sia più moderno o più datato. Per poter unire tutte le piccole parti che andranno a comporre il nostro file, sarà necessario disporre di GSplit: chi deve ricevere il file, devi quindi aver installato nel proprio pc GSplit.

Link | GSplit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *