Featured Image

2 modi per recuperare i file di Linux

Salve!!! Quando il nostro Linux non funziona correttamente e sarebbe opportuna una bella formattazione, come salvare i propri file? Le soluzioni sono molteplici, ma sono soprattutto due le più semplici e veloci da sfruttare.

Il primo metodo, è quello di utilizzare il Live CD della nostra Distro, in modo da spostare da un hard disk/partizione ad un altro i nostri file. Quindi, basterà avviare la nostra distro e scegliere la modalità che ci consenta di provare in anteprima il SO.

Il secondo metodo, invece, utilizza Windows. Anche il sistema operativo di Microsoft, anche se molto più spesso è il contrario, riesce a rendersi utile in questi casi. Attraverso il software Linux Reader infatti, sarà possibile leggere direttamente da Windows tutte le partizioni interne all’hard disk di tipo Ext2/Ext3, che solitamente sono sempre quelle più utilizzate dai sistemi basati su Linux.

Linux Reader, applicazione gratuita dal peso di circa 1,7 MB, permette di accedere, in modalità di sola lettura, alle cartelle personali e non dello nostra distro.

Link | Linux Reader

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *