Traccia il tuo livello di caffeina durante la giornata con un’app Android

caffeina-tracker-icon

Caffeina Tracker Lite

Bevo una o due tazze di caffè ogni giorno durante la mattinata (dalle 6 alle 14). Lo faccio forse più per abitudine che per altro, ma non nascondo che, soprattutto in certemattine fredde, una bella tazzina di caffè è in grado di tirarmi su.

Anche se ho notato che quando bevo il caffè troppo tardi nel corso della giornata, a volte ho difficoltà ad addormentarmi.

Questo è il motivo principale per cui non bevo bevande che contengono caffeina nella seconda metà della giornata.

Se si consuma un sacco di caffè o altre bevande che contengono caffeina, può essere interessante tenere traccia del proprio livello di caffeina durante la giornata.

Traccia il tuo livello di caffeina

Anche se si potrebbe fare questi calcoli a memoria o su carta, ai giorni nostri è ovviamente possibile utilizzare un’app come Caffeina Tracker.

Ecco come funziona: ogni volta che si beve o mangia qualcosa contenente caffeina, lo si comunica all’app. Ci sono 4 bevande disponibili: Caffè, Espresso, Soda e Tè, ma se ne possono aggiungere altre facilmente dalle opzioni.

Prima di iniziare, bisogna apportare alcune modifiche nelle preferenze come peso, altezza.

caffeina-tracker-settings-screen

Schermata delle impostazioni di Caffeina Tracker Lite

Qui è anche possibile modificare la dimensione dell’unità di default da Once a millilitri, e attivare o disattivare la funzione di notifica dell’applicazione.

Caffeina Tracker può notificare all’utente se il livello di caffeina monitorato supera o scende sotto un certo livello stabilito.

Per aggiungere una bevanda, tutto quello che bisogna fare è scegliere uno dei preset forniti con l’applicazione o crearne uno nuovo, digitando il suo peso, la data e l’ora in cui l’abbiamo consumata.

caffeina-tracker-main-screen

Schermata principale di Caffeina Tracker Lite

Tutte le bevande aggiunte in questo modo vengono visualizzate nella schermata principale del programma. Qui li vediamo elencati separatamente sulla base del livello di caffeina, e poi, più in alto, un valore in “mg” che è la semplice somma della caffeina di tutte le bevande.

L’applicazione non fornisce alcuna informazione riguardo il livello di assunzione massimo di caffeina. In generale, rimanendo al di sotto dei 200/300 mg di caffeina al giorno, non subiremo “danni” dovuti all’eccesso di caffeina.

L’applicazione è gratuita, ma mostra annunci pubblicitari nella parte inferiore dello schermo. Esiste una versione a pagamento che elimina gli annunci e introduce alcune funzioni aggiuntive, come la presenza di uno storico, altre bevande disponibili di default.

Conclusione

Caffeina Tracker fa bene il suo lavoro, rendendo a tratti divertente prendere nota dei caffè pressi durante la giornata e, grazie ai grafici ben fatti, fornisce una indicazione semplice. Interessante per i primi due giorni di utilizzo, poi inevitabilmente va a finire nel dimenticatoio delle app. È comunque da provare.

Link | Caffeina Tracker Lite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.