Come determinare l'autospegnimento del pc


Salve!!! Capita spesso, soprattutto a chi utilizza programmini simili a eMule, di avere la necessità di tenere acceso il pc anche se non si è a casa.

Purtroppo però, se il o i processi che devono rimanere funzionanti per una nostra necessità hanno finito la loro funzione, bisogna spegnere il pc, ma noi non ci siamo… come fare dunque?

La soluzione è un piccolo software gratuito, Power Off, che è disponibile anche in italiano. Power Off, come ci indica il nome, riesce, stabilito un orario ben determinato, a spegnere il pc, anche in nostra assenza, evitando inutili sprechi energetici.

Nello specifico, Power Off permette di spegnere, ibernare, sospendere la sessione o ancora mettere in stanby il pc. Inoltre potrebbe essere utile impostare semplicemente un tempo massimo entro il quale il pc si spegnerà, anche in nostra presenza. Per ricordarsi, in questo caso, dello spegnimento possiamo anche impostare un suono, seguito poi da un messaggio.

Davvero utile!

0 commenti su “Come determinare l'autospegnimento del pc”

  1. Ok però la stessa cosa si può fare usando gli strumenti del sistema operativo.
    Su windows una file .bat con la semplice istruzione shutdown (ora non ricordo bene i parametri) attivata dallo scheduler e il gioco è fatto =)
    Su linux uno script bash banalissimo (halt o sudo halt), magari facendogli prima terminare i processi che ci interessano in maniera soft (SIGTERM), il tutto avviato all’ora che vogliamo da CRON.

    Ok non sarà proprio la soluzione più user friendly, ma è comunque molto semplice e non serve installare nulla =)

    Spero si possa apprezzare il suggerimento. Non vuole essere una critica 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.