Posta Elettronica Certificata: La situazione

posta-certificata-sito-errore

E’ di ieri l’apertura di una nuova sezione presente nel sito web del Governo Italiano. Finalmente, sono disponibili a tutti coloro che la richiederanno nuovi indirizzi di posta elettronica certificata.

Piccolo problema di percorso: il sito fin dalla sua apertura (o quasi) è praticamente irraggiungibile (si dice, per aver raggiunto il numero massimo di connessioni). Difatti, non è possibile avviare la registrazione via web.

Attualmente, l’unico modo per avere una PEC gratuita, è recarsi ad un ufficio della pubblica amministrazione (ufficio postale) e richiederla, nella speranza che anche i dipendenti ne siano capaci.

Ora mi chiedo, se sono più di 50 Milioni gli italiani che hanno la possibilità di richiederla, come non dare sufficiente banda al sito in cui tutto il traffico andrà a convergere?

Al momento, il rederect mi sembra un semplice 301, quindi sembra si venga automaticamente respinti verso la pagina di errore, senza una vera e propria verifica del traffico.

Insomma, anche se c’è stato uno spiraglio di innovazione in questa scelta, anche in questa occasione, l’Italia si è dimostrata di capirne poco o nulla di internet. Se da un lato la PEC potrebbe essere davvero utile per ridurre i tempi di comunicazione fra cittadino e pubblica amministrazione, dall’altro lo Stato doveva meglio organizzarsi per un lancio di tale importanza.

Speriamo il tutto venga riabilitato almeno nella giornata di oggi, e che quella odiosa immagine non compaia più 🙂

4 commenti su “Posta Elettronica Certificata: La situazione”

  1. @Anthony: Non ho provato a configurare l’indirizzo di posta con Windows Live Mail, ed onestamente non conosco altre persone che hanno avuto problemi simili.

    Posso consigliarti di provare un altro client di posta (Thunderbird, ad esempio) o di aspettare qualche altro giorno.

    Sembra che i server non sono ancora pronti a subire il carico, e quindi, forse, ancora i vari protocolli POP e SMTP sono ancora mal configurati.

  2. Non so se sono autorizzato ad intervenire e non ho conoscenze tecniche specifiche, vorrei tuttavia sottoporre la mia recente esperienza con posta [email protected] Da quattro giorni ho ricevuto conferma che la mia casella è attiva e pare sia effettivamente tale quando mi collego al sito web riesco a log in. Se cerco invece d’utilizzarla tramite il client di posta – Windows Live Mail – continuo a ricevere segnalazione d’errore perché “user e/o password” non corretti; è ripetutamente richiesto di reinserire tali dati “corretti” ma il risultato è la ripetizione dell’identica risposta. Naturalmente la configurazione del client è stata effettuata inserendo tutti i valori indicati nelle istruzioni. Sono state già segnalate esperienze simili? Ho contattato il numero verde suggerito ma ho trovato solo segreterie telefoniche che ripetono quanto già stampato nel sito web.

  3. Io credo che sia un semplice codice javascript! Comunque ora hanno sistemato (aggiornamento dei server?) e ora ci si può registrare (hanno licenziato il vecchio webmaster?).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.