Come avviare Google Chrome in Windows Vista/7 a 64-bit

Non avevo mai fatto caso al fatto che i maggiori browser (tranne Internet Explorer) siano disponibili soltanto per architetture a 32-bit. Più o meno tutti funzionano comunque bene e mettono in mostra le loro qualità. Tutti eccetto uno, il più giovane di tutti, Google Chrome.

Nonostante l’età, Google Chrome ha già fatto molta strada fra i computer di milioni di utenti, fra i quali, troviamo numerosi utenti “a 64-bit“, che lamentano malfunzionamenti nel browser di Google. Difatti, Chrome non si avvia nemmeno in questi sistemi. Come risolvere il problema?

Ebbene, esiste una soluzione per avviare Google Chrome in Windows Vista/7 a 64-bit. Ed è anche semplicissima da applicare. Ecco come:

1. Cliccare con il tasto destro sul collegamento di Google Chrome;

2. Aggiungere -in-process-plugins” (compresa la doppia virgoletta alla fine del codice) dopo chrome.exe nel campo “Destinazione” (otterremo qualcosa di simile a C:\Users\NOME_UTENTE\AppData\Local\Google\Chrome\Application\chrome.exe –in-process-plugins”);

3. Scegliere “Applica” per salvare le modifiche;

Ora proviamo ad avviare Google Chrome. Se non subiremo alcun crash, allora la procedura è andata a buon fine e potremo goderci il navigatore di Google sul nostro sistema a 64-bit.

8 commenti su “Come avviare Google Chrome in Windows Vista/7 a 64-bit”

  1. NON Funziona!!!
    Però sono andato a trofare il file chrome.exe, click col tasto destro -> Comaptibilità
    Ho messo compatibilità con Windows Vista ed ora sembra funzionare.
    Io ho un Windows 7 64bit

  2. non funziona e non si apre più, funzionava da anni e ora morto che devo fare aiutamiiii ho fatto tutto e niente……….. questa mattina funzionava e stasera niente

  3. @Franco: Dopo un po’ di smanettamenti, ho forse trovato una soluzione più efficace.

    Prova ad aprire regedit (Start -> digita regedit nella casella di ricerca e premi invio) e cerca tramite la funzione cerca “chrome.exe”.

    Modifica quindi il percorso che trovi da

    [C:\Users\NOME_UTENTE\AppData\Local\Google\Chrome\Application\chrome.exe” — “%1]

    a

    [“C:\Users\NOME_UTENTE\AppData\Local\Google\Chrome\Application\chrome.exe” –in-process-plugins “%1]

    Così tutto dovrebbe funzionare.

    Fammi sapere 😉

  4. @Matteo: No, Google Chrome è una applicazione che è stata scritta per PC a 32-bit ma che può essere emulata in un sistema a 64-bit. Per cui a 32-bit rimane 🙂

    Ho riscontrato personalmente il problema quando ho messo mano ad un recente quanto “introvabile” Acer Aspire 7741G.

    Per questo motivo ho scritto l’articolo 😉

  5. Mah… io ho un fiammante Windows 7 Ultimate x64 con Google Chrome e non ho mai avuto problemi né di installazione né di utilizzo (velocità, bug, ecc.).
    Per cui solo una domanda: con questo sistema si avvia Chrome in modalità a 64 bit o resta l’emulazione dei 32?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.