Come navigare in Sicurezza e Senza Pubblicità su iOS con Firefox Focus

La navigazione “privata” è resa più semplice negli ultimi anni grazie alla modalità “Incognito” disponibile in quasi tutti i browser web. Tuttavia, per attivare questa funzione bisogna scavare tra le opzioni del browser, in particolare quelli per smartphone e tablet.

Forse anche per questo motivo, Mozilla ha rilasciato in questi giorni la versione 2.0 di Firefox Focus.

Continua a leggere Come navigare in Sicurezza e Senza Pubblicità su iOS con Firefox Focus

Come accorciare URL con goo.gl e condividerli alla velocità della luce con ShortenMe

shortenme_logo

Accorciare rapidamente gli URL usando goo.gl e copiare il nuovo link direttamente negli appunti: ecco in breve cosa fa .

Estensione per Google Chrome completamente gratuita, ShortenMe permette di accorciare gli URL con goo.gl, copiarli negli appunti, e generare codici QR in un solo clic. Inoltre, è possibile collegare in modo sicuro il proprio account Google in modo da poter gestire i link accorciati ed avere accesso alle statistiche direttamente al sito goo.gl.

I codici QR che ShortenMe genera sono molto utili soprattutto per condividere gli URL su dispositivi mobili e anche per la visualizzazione su un proiettore. Copiare il link del codice QR da condividere è davvero semplicissimo: basta cliccare con il tasto sinistro del mouse sull’immagine del codice QR ed essa sarà automaticamente copiata negli appunti.
Continua a leggere Come accorciare URL con goo.gl e condividerli alla velocità della luce con ShortenMe

uBlock, alternativa lite a AdBlock Plus per bloccare la pubblicità

ublock-logo

È una delle più popolari estensioni per i maggiori browser. Che sia Opera, Google Chrome o Mozilla Firefox, poco importa: è molto probabile che sia installata. È AdBlock Plus, di cui molto tempo fa (quando era estremamente meno popolare) abbiamo scritto qui.

Col tempo l’argomento pubblicità si è fatto sempre più caldo, e così altri sviluppatori hanno deciso di buttarsi su questa nicchia, consci del fatto che AdBlock Plus ha spesso e volentieri un problema: alto consumo di risorse e memoria. A tal punto che Mozilla ha invitato gli utenti a disertare AdBlock Plus proprio per la lentezza che provoca nel browser installato. Continua a leggere uBlock, alternativa lite a AdBlock Plus per bloccare la pubblicità

Come salvare immagini, video e pagine web su Google Drive direttamente da Chrome

Il team di Google Docs ha rilasciato un nuovo add-on per Chrome che permette di salvare pagine web complete per Google Drive con un click. Il suo nome è “Salva in Google Drive“.

È possibile scegliere di salvare le pagine web come file “*.HTML“, come Google Documenti o come file “*.mht” in cui l’intera pagina (compreso CSS e JavaScript) viene compresso in un unico archivio web che può essere visualizzate all’interno di un browser.

Questo plugin non si limita a salvare la pagina web, ma lavora anche con altri tipi di contenuti web. Ad esempio, è possibile cliccare con il tasto destro qualsiasi immagine di una pagina web e salvarla sul proprio account Google Drive. L’add-on può essere configurato per salvare un’immagine statica (in formato PNG) della pagina Web corrente. Può anche essere usato per salvare audio, video, PDF e anche file di Office. L’unica cosa “negativa“, è il limite dei 25 MB.

Tutti i file vengono salvati nella cartella principale di Google Drive. Tutt’ora non c’è un modo per cambiare il percorso di salvataggio predefinito. Inoltre, inizialmente, l’add-on salva le pagine web/immagini sul computer in locale e poi li carica sul proprio account Google Drive online. Quindi non trasferisce la roba direttamente nella nuvola, ma solo in un secondo momento. Rimane comunque non necessaria l’installazione di Google Drive per l’utilizzo di questo plugin.

Link |

Come avviare Chrome, Firefox, IE e Opera a schermo pieno automaticamente

La modalità a schermo pieno, è supportata dalla gran parte dei browser, fra cui troviamo ovviamente Chrome, Firefox e Interbet Explorer. Nella maggior parte dei casi, a modalità deve essere attivata manualmente navigando fra i menù o usando l’universale scorciatoia F11.

E se volessimo avviarli a tutto schermo all’apertura (ovvero aprirli di default in fullscreen)? Ecco i vari metodi divisi per browser (vedremo Chrome, Firefox e Internet Explorer):

Se si utilizza Internet Explorer, Firefox o Opera Browser, non servono plugin per passare alla modalità schermo intero. Basta infatti:

1. Aprire il browser (Internet Explorer, Firefox o Opera);
2. Premere il tasto F11 per passare alla modalità a schermo intero;
3. Ora chiudere il browser e riaprirlo.

Riaprendo il browser, lo troveremo ancora a schermo pieno. Per tornare alla modalità classica, basta nuovamente pigiare “F11” oppure “Esc” da tastiera.

Sfortunatamente, questo semplice metodo non funziona con Google Chrome. Ma esiste comunque una breve procedura che si basa su una delle funzioni built-in disponibili in Chrome. Ecco come usarla:
1. Assicurandosi che il browser sia chiuso, cliccare con il tasto destro sull’icona di Google Chrome e scegliere “Proprietà” dal menù contestuale;
2. Nella casella “Destinazione”, aggiungere alla fine della stringa già presente, la seguente:
–kiosk http://www.google.com
3. Cliccare su “OK“, quindi aprire Google Chrome con un doppio click sull’icona appena modificata.

Abbiamo appena attivato la modalità “kiosk“. Facendo avviare Google Chrome dall’icona con cui abbiamo lavorato, Chrome si avvia a tutto schermo. Per chiudere il browser, bisogna usare la combinazione da tastiera “ALT+F4” e dalla pagina del motore di ricerca Google, saremo in grado di arrivare ovunque si desideri.