BayWords per creare un blog/sito web senza censure


Salve!!! The Pirate Bay ne pensa un’altra, che, come ci insegna la storia della più famosa baia di internet, farà discutere, riguardante il lato hosting di blog/siti web.

Di recente infatti, The Pirate Bay ha aperto un progetto che permette a chiunque di creare un sito web del tipo www.nomesito.baywords.com, che però, anche se conterrà argomenti a rischio di censura, sarà protetto da eventuali oscuramenti.

Il progetto in questione è denominato BayWords, ed è basato sulla celebre piattaforma di blogging WordPress. Risulta quindi semplice e abbastanza intuitivo; sembra essere inclusa anche la possibilità di scegliere fra alcuni templates per personalizzare il blog.

Per usufruire del servizio, gratuito ed esente, almeno momentaneamente, di pubblicità, basterà registrarsi (una semplicissima procedura guidata che porterà in primis all’inserimento del nickname e della nostra mail, ed infine il nome e l’indirizzo del nostro futuro blog in BayWords; come avrete notato, sembrano non essere richiesti il nome e il cognome del richiedente) e iniziare a bloggare.

La censura, secondo The Pirate Bay, non deve essere praticata, e per questo gli sviluppatori combatterano le eventuali censure. Il problema che però verrà con ogni probalità a crearsi, è sicuramente la tipologia di siti web che si formeranno in quella nicchia.

La motivazioni degli sviluppatori non sono certo da buttare, ma esistono dei limiti. Non molto tempo fa infatti, The Pirate Bay si schierò da parte di un sito web che difendeva i pensieri dei pedofili e delle loro azioni.

Aspettiamo quindi a vedere cosa si forma con questo servizio web, sperando che non accada ciò scritto sopra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.