Come creare un semplice tooltip ad effetto bolla con CSS3

image

Come da titolo, oggi ci tufferemo nell’impresa di creare un tooltip con effetto bolla in puro CSS3. Partiamo sempre con il canonico duo di passaggi.

Fase 1 – Scheletro HTML

In primis, creiamo il nostro file HTML di base, dove, all’interno del tag “body”, aggiungiamo il seguente codice:

<ul id="bubb">
<li>
Primo elemento
<div>
Tooltip del primo elemento
</div>
</li>
<li>
Secondo elemento
<div>
Tooltip del secondo elemento
</div>
</li>
<li>
Terzo elemento
<div>
Tooltip del terzo elemento
</div>
</li>
</ul> 

Si tratta di una lista non ordinata, al cui interno ci sono diversi elementi di esempio accanto i quali troviamo un tag “div” che fungerà da tooltip, che sarà mostrato con l’azione hover (ovvero al passaggio del mouse) sul corrispondente tag “li“.

Fase 2 –  Un po’ di Stile con CSS3

Dichiariamo la lista non ordinata con un “display:inline” e specifichiamo come icona del cursore la tipica manina dei link per una questione di usabilità:

#bubb li {
  cursor: pointer;
	display: inline-block;
	margin-left: 10px;
}

Adesso, selezioniamo il “div” che si trova all’interno del “li” per lo stile, aggiungendo alcuni effetti grafici come bordi arrotondati  e ombre per rendere il tutto più accattivante. Nota che la proprietà visibility è hidden e l’opacità è zero. .

Inoltre, ed ecco la parte clou dell’articolo, codifichiamo degli effetti di transizione che definiscono il tempo di durata dell’animazione dopo il mouseout del tag “li”  in 0.4s.

Ecco il codice:

#bubb li > div {
  background: white;
  display: inline-block;
  font-size: 0.8em;
  margin-left: -135px;
  margin-top: 105px;
  min-height: 100px;
  padding: 15px;
  position: absolute;
  opacity: 0;
  visibility: hidden;
  width: 130px;

   /* border-radius */
  border-radius: 15px; /* W3C */
 
   /* box-shadow */
  -moz-box-shadow: 0 0 10px gray; /* Firefox */
  -webkit-box-shadow: 0 0 10px gray; /* Safari e Chrome */
  filter: progid:DXImageTransform.Microsoft.Shadow(color='#272229', Direction=135, Strength=3); /* IE */
  box-shadow: 0 0 10px gray; /* W3C */
 
 /* Transizione */
 -moz-transition: all 0.4s ease-in-out; /* Firefox */
  -webkit-transition: all 0.4s ease-in-out; /* Safari e Chrome */
  -o-transition: all 0.4s ease-in-out; /* Opera */
  transition: all 0.4s ease-in-out; /* W3C */
}

Aggiungiamo infine le proprietà relative al “div” sotto l’azione hover del mouse:

#bubb li:hover > div {
  margin-top: 40px;
  opacity: 1;
  visibility: visible;
  /* Transizione */
  -moz-transition: all 0.4s ease-in-out; /* Firefox */
  -webkit-transition: all 0.4s ease-in-out; /* Safari e Chrome */
  -o-transition: all 0.4s ease-in-out;  /* Opera */
  transition: all 0.4s ease-in-out; /* W3C */
}

Finito! Ecco il risultato del nostro lavoro su CodePen:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.