Come risolvere l’Errore 0x80246017 di Windows Update su Windows 10

windows_10_errore_0x80246017

Se hai già provato Categoria Microsoft Windows 10, potresti già aver incontrato il famigerato errore di aggiornamento 0x80246017. A me è capitato di incontrarlo settimana scorsa, quando ho provato a scaricare la nuova build 10122. Invece di scaricare e installare la build, Windows Update mostra un messaggio di errore “fbl_impressive Professional 10122 – Error 0x80246017“.

Ci sono un sacco di suggerimenti su come risolvere l’errore sul web, ma nessuno di questi ha funzionato. La più gettonata è quella di usare il Registro di Sistema per eliminare le chiavi “ThresholdInternal” e “ThresholdOpted” nel percorso “Computer\HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\WindowsSelfHost\Applicability” e fare in modo che la chiave “ThresholdRiskLevel” è impostata su bassa.

Sembra essere una questione più ampia, come è stato confermato da Gabriel Aul, Microsoft General Manager OSG Data and Fundamentals team, su Twitter. A peggiorare le cose, anche un ripristino del sistema non ha risolto i problemi di aggiornamento.

L’unica cosa che ha funzionato è stato quello di scaricare un’immagine ISO dell’ultima build e utilizzarla come installazione base, quindi ricominciare da “zero“. Problemi come questo non sono rari in un software pre-release, ma potrebbe diventare problematico se non risolto prima che Windows 10 arrivi alla fase RTM.

Microsoft ha annunciato qualche tempo fa come intende fornire aggiornamenti per le varie edizioni di Windows 10. Probabilmente, gli aggiornamenti saranno obbligati per alcune edizioni, il che potrebbe rappresentare un problema enorme nel caso in cui il sistema si “inceppi” e impedisca di fatto di ricevere gli aggiornamenti, soprattutto se Microsoft renderà difficile l’aggiornamento da fonti esterne.

Tutto questo ne è un esempio: se Microsoft avesse rilasciato un’immagine ISO di Windows 10 della build 10122 al pubblico, potrebbe essere utilizzata dai tester che gestiscono la questione. Dal momento che non è disponibile ufficialmente, i tester devono aspettare che Microsoft rilasci una patch per correggere i problemi di aggiornamento, oppure scaricare la ISO da una fonte di terze parti, invece di usare Windows Update.

Dunque non c’è davvero molto che si può fare in questo momento. Non ci rimane altro che scaricare un’immagine ISO o attendere che Microsoft risolvi il problema al più presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *