Convertire file *.mp3 in *.wav con Linux

Salve!!! Con la sempre maggiore popolarità degli mp3, si diffondono sempre più i player che riproducono questo tipo di musica. Gli mp3 possiedono delle caratteristiche positive, soprattutto il peso, che consente creare un CD strapieno di canzoni, al contrario del formato .qav, molto utilizzato nei dischi dei cantanti.

Il problema con questi tipi di file, è l’impossibilità di creare un CD audio. E’ possibile però in pochi passi, trasformare in formato *.wav tutte le nostre canzoni. Se si dispone di un sistema Linux, vi segnalo l’utility mpg123, software che attraverso pochi comandi da terminale, converte qualunque mp3 in wav.

La prima cosa da fare, è installare mpg123. Quindi digitiamo da Terminale uno dei seguenti comandi, dipendenti dal sistema operativo da voi utilizzato:

apt-get install mpg123 o urpmi mpg123

per sistemi Debian-like; se il nostro SO sfrutta il Core di Fedora, allora diamo il comando (da sostituire Release_Numero con l’attuale numero di release)

rpm -ivh mpg123-Release_Numero.rpm

che in pochi secondi dirà al sistema di scaricare ed installare mpg123. Dopo averlo installato, siamo pronti a partire con il comando

mpg123 -w nome_file.wav “nome_file.mp3”

L’argomento “-w“, dice a mpg123 che si vuole trasformare la canzone nel formato *.wav. Il primo nome_file, è la prima variabile, che è possibile modificare. Da non dimenticare che spazi e caratteri speciali non vengono apprezzati da Linux nel Terminale; per separare due parole, basta utilizzare la barra bassa “_“.

Un esempio di un possibile comando:

mpg123 -w Novembre_Giusy_Ferreri.wav “01 – Novembre, Giusy Ferreri.mp3?

Un commento su “Convertire file *.mp3 in *.wav con Linux”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.