Come trovare torrent italiani

Salve!!! Molti internauti italiani che cercano di entrare nel mondo del p2p, hanno avuto e stanno avendo delle difficoltà  nel trovare dei torrent che portino ad un file di lingua italiana. Infatti, i più famosi tracker del mondo, contengono per la stragrande maggioranza, dei torrent in lingua inglese o tedesca.

Purtroppo questo è dovuto anche alla nostra arretratezza nell’usare internet. Questi torrent però esistono e, anche se può sembrare difficile trovarli, si possono facilmente scaricare ed utilizzare al meglio. Ad esempio, un trucco da usare nei tracker internazionali, come Mininova o The Pirate Bay, è inserire nel criterio di ricerca la parola “ita” o “it“, in modo da restringere il campo ai file contenenti nella loro descrizione parole che potrebbero alludere al loro essere portatori di elementi italiani.

Se però il torrent non si descrive così, allora ci sarà  difficile scovarlo, a meno che il suo nome/descrizione non sia scritta correttamente in italiano, quindi facilmente riconoscibile. In tutti questi casi, si può ricorrere all’utilizzo di Toritalia, un motore di ricerca che indicizza i torrent che portino risorse italiane.

Toritalia ha un’interfaccia essenzialistica, ma risulta essere veloce nel caricamento dei dati e soprattutto, riesce, grazie ad una organizzazione intelligentemente composta con vari tag, a indirizzare verso il corretto torrent l’utente.

Passiamo a ilCorSaRoNeRo, servizio web che offre a chiunque la possibilità  di scaricare torrent in lingua italiana. Ordinato in categorie e tag, ilCorSaRoNeRo organizzato davvero bene, risultato semplice ed accessibile da chiunque con estrema semplicità .

Nella homepage, vengono messi in evidenza i torrent più recenti, divisi in “Games“, “Movies” e “Music“. Ogni link rimanderà  ad una pagina contenente la descrizione generale del torrent, incluso il collegamento per il suo download.

Molto utile la possibilità  di inserire commenti; il tal modo, chi ha scaricato il torrent e nota con sua somma sfortuna come il file non sia ciò che vuol far credere di essere, possa commentare e segnalare il torrent come “fake” (“corrotto” in italiano).

TNT Village è un altro portale, che contiene nei propri server numerevoli torrent. Ecco come si presentano:

<<Questa Comunità  è stata creata allo scopo di poter offrire a tutti gli Italiani, in particolare coloro che vivono all’estero, l’opportunità  di tenersi aggiornati in tema di cultura, di arte e di opere dell’ingegno attraverso la condivisione, senza fine di lucro, di opere, anche tutelate da copyright, sulla rete P2P.>>

<<Il fine principale di questo sito è quello di porre in evidenza l’ormai obsoleta normativa sul diritto d’autore, che, causa la lunga durata della tutela di tali diritti, risulta essere un freno alla cultura ed alla diffusione della conoscenza, quindi una drastica riduzione di questi “tempi di garanzia” è indispensabile per far si che alcune opere possano essere liberamente diffuse, sia a scopi culturali ma anche più semplicemente a scopo edonistico.>>

<<Riteniamo necessaria ed urgente una riforma sostanziale della legge sulla tutela dei diritti d’autore, a scopo di sfruttamento economico dell’opera, anche per liberare molte di quelle opere dimenticate nei sottoscala delle case di produzione e distribuzione e poterle così restituire alla comunità  mondiale.>>

<<Siamo fermamente convinti della necessità  di una maggiore diffusione dell’arte e dei saperi, ma nonostante ciò riteniamo doverosa la tutela della paternità  di un’opera e come giusto ed equo il riconoscimento economico per l’autore della stessa.>>

<<Per questi motivi su questo sito si condivide la trasparente intenzione di promuovere lo “Scambio Etico”, sugli obbiettivi identificati da scambioetico.org, con le limitazioni che su quel sito sono ritenute indispensabili, per un mimimo di tutela, come primo passo verso il dialogo costruttivo con le “controparti”.>>

Per maggiori informazioni, vi propongo la lettura di questa pagina, che delinea i termini d’uso del sito web.

iTALiAN Torrentz è l’ennessimo servizio web che spaccia a chiunque lo desideri, molti file torrent in lingua esclusivamente italiana. Diviso anch’esso in categorie e tag, iTALiAN Torrentz mostra i torrent più scaricati della giornata odierna, e indirizza il suo visitatore per ricercare attraverso un qualunque criterio, il torrent desiderato, dando la possibilità  di scegliere se effettuare la ricerca all’interno del sito o in tutto il web.

Altro sito molto interessante e molto discusso nell’ambiente del p2p italiano e non per via di un sequestro del GIP di Bergamo per violazione del diritto d’autore, è il sito web Colombo-BT (o, come si sono ribattezzati dopo l’accaduto, Colombo-Reloaded), che prima ospitava innumerevoli file torrent, ma che ora invece può vantare altrettanti iscritti a quello che è un forum, dove tutti gli utenti possono scambiarsi quattro chiacchere oltre che parlare di questa e di quell’altra notizia su hardware, pc e moltissimo altro ancora.

Anche se non viene assolutamente piùmenzionata in nessun forum interno la parola “torrent” o “p2p” (tranne per invitare a non creare discussioni inutili sull’argomento), era un dovere di cronoca segnalare questo importante sito, che comunque rimane un grande pilastro per via della mole di utenti iscritti.

Riassumendo, i portali utili a chi cerca torrent italiani sono (in ordine alfabetico):

1) Google e i Tracker internazionali;
2) ilCorSaRoNeRo;
3) iTALiAN Torrentz;
4) TNT Village;
5) Toritalia;

Come al solito però, ci sono dei torrent che non possono definirsi legali, anzi, violano completamente ciò che è il copyright di un prodotto, che sia un film o un software, che sia una canzone o un gioco di ruolo. Quindi, il mio consiglio è di stare attenti a ciò che si scarica.

6 commenti su “Come trovare torrent italiani”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.