Piccolo trucco per usare con qualunque dispositivo il ReadyBoost di Windows Vista

readyboost

Salve!!! Una delle tante funzioni introdotte dagli sviluppatori di Microsoft in Windows Vista è ReadyBoost, attraverso la quale permette di velocizzare in generale il sistema usando un comune dispositivo USB come supporto aggiuntivo alla RAM.

A volte però, Windows Vista dice che la nostra chiavetta non è adatta, poiché non supera il test effettutato dal sistema. C’è però un semplice trucchetto per usare comunque la periferica come RAM.

In primis, bisogna accedere alle proprietà del nostro dispositivo USB (“Start” -> “Computer” -> click con il tasto destro sull’icona relativa alla periferica -> “Proprietà“) e selezionare la scheda “ReadyBoost“. Controlliamo se è presente la spunta sulla casella riguardo il “Non ripetere più il test del dispositivo quando viene collegato“.

A questo punto, clicchiamo su “Start“, digitiamo nella casella per la ricerca la parola “regedit” (senza virgolette) e premiamo il tasto “Invio” dalla tastiera. Nella nuova finestra, dirigersi in “HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion\EMDMgmt\” e cercare la cartella che contiene, fra i tanti caratteri, il nome del nostro dispositivo.

Questa cartella nasconde in sé numerosi voci, ma solo due sono quelle da modificare:

DeviceStatus (impostiamolo con un valore di 2)
WriteSpeedKBs (settiamo questa chiave con il valore decimale 1000)

Ora bisogna rimuovere la chiavetta dal PC e re-inserirla nuovamente per avere la possibilità di abilitare la funzione di ReadyBoost.

4 commenti su “Piccolo trucco per usare con qualunque dispositivo il ReadyBoost di Windows Vista”

  1. @Andreasga: praticamente, nel vero senso del termine, è come se inserissi della RAM fisica al PC. Per poter notare le reali prestazioni, dovresti provare a portare al massimo il consumo di RAM (puoi provare ad aprire una cinquantina di schede in firefox, ad esempio 😀 ).

  2. molto utile! mi sono sempre chiesto, però, quanto possa essere utile…se io collego una normale chiavetta da 2gb, quanto aumenta le prestazioni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.