Installare e usare più versioni di Microsoft Office in Windows

Quando un paio di anni fa mi preparai per la patente Europea per l’informatica (tempo perso inutilmente, almeno per quanto mi riguarda) si utilizzava ancora Office 2000 per dare gli esami, quando Microsoft aveva già distribuito da più di un anno il suo Office 2003. Avevo quindi bisogno di “allenarmi” con il 2000 ma non volevo perdermi le novità che offriva il 2003.

Se abbiamo un problema simile in questi giorni, niente paura, ecco le possibili soluzioni.

Installazione Manuale

Più versioni di Microsoft Office possono essere installate con successo, se si installa la primissima versione di Office. Seguendo un certo ordine, infatti, è possibile usare tutto senza subire errori. Personalmente, ho provato questo metodo su Windows XP. Non so dire gira anche in Windows 7/Vista.

1. – Microsoft Office XP
2. – Microsoft Office 2003
3.- Office 2007 Suite e programmi
4. – Microsoft Office 2010 Suite (versioni a 32-bit)

Qui sopra troviamo l’ordine ed i relativi programmi e versioni da installare.

Virtualizzazione di Windows

È possibile evitare i conflitti, che spesso nascono durante l’installazione manuale, utilizzare un software come VirtualPC o meglio ancora VirtualBox (qui recensione e guida all’uso). In tal modo possiamo installare senza problemi una versione di Office nel Windows “virtualizzato“, ed un’altra in quello reale.

Inoltre, è possibile utilizzare il servizio di “Desktop Remoto” per usare tramite una connessione a internet ed un amico (o un altro nostro PC) un altro ambiente operativo Windows nel quale bisogna installare la versione di Microsoft Office che ci interessa.

Un commento su “Installare e usare più versioni di Microsoft Office in Windows”

  1. si può utilizzare office 2003 con sistema operativo windows 7 o comunque avere la possibilità di utilizzare la barra standard office 2003 sia per foglio word che excel

    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *